Accedi al sito
Serve aiuto?

Bonifica profonda

La BONIFICA PROFONDA viene eseguita per ricercare, individuare e localizzare ordigni o masse ferrose a profondità superiore a M. 1,00 dal piano esplorato.

Dopo aver effetuato la bonifica di superficie la zona dovrà essere suddivisa in quadrati aventi il lato di cm. 280. Al centro di ciascun quadrato, a mezzo trivellazioni non a percussione, verrà praticato un foro capace di contenere la sonda dell'apparato rilevatore. Detta perforazione verrà eseguita inizialmente per una profondità di cm. 100, corrispondente alla quota garantita con la bonifica di superficie; successivamente nel foro già praticato e fino al fondo di questo si introdurrà la sonda dell'apparato rilevatore, che, predisposto ad una maggiore sensibilità radiale, sarà capace di garantire la rilevazione di masse ferrose interrate entro un raggio di cm. 200, ciò permesso, per la ricerca a maggiore profondità si procederà con trivellazioni progressive di cm. 200 per volta, operando poi con la sonda dell'apparato rilevatore, come in precedenza descritto.

Schema trivellazioni.